Fra Beato Andželiko

Nel paese, ove lieto l’ippogrifo chiama

Il leone alato per trastullarsi nell’azzurro,

Ove la notte libera dalla sua manica

Ninfe di cristallo e furie coronate;

***

Nel paese, ove silenziosi sono i sepolcri dei morti,

Ma dove vivono la loro volontà, potenza e forza,

Fra molti celebri maestri,

Ah, uno solo il cuore ha amato.

***

Sia pur grande il celeste Raffaello,

Prediletto dal dio delle rocce, il Buonarroti,

Da Vinci, che assaporò l’ebbrezza della magia,

Cellini, che porse al bronzo il segreto della carne.

***

Ma Raffaello non scalda, acceca,

Di Buonarroti atterrisce la perfezione,

E l’ebbrezza di Da Vinci eccita l’anima,

Quell’anima, che credeva nella beatitudine.

***

A Fiesole, tra esili pioppi,

Quando ardono i papaveri nell’erba verde,

E nelle profondità delle chiese gotiche,

Dove i martiri riposano in un fresco santuario.

***

Sull’opera del mio maestro, il sigillo

Di un amore terreno e di un’umile semplicità.

Oh sì, non era capace di disegnare tutto,

Ma quello che ha dipinto era perfetto.

***

Qui ci sono rocce, boschetti, un cavaliere a cavallo –

Dove si reca, in chiesa o dall’amata?

L’alba brucia sulle mura della città,

Ci sono greggi per le vie dei sobborghi;

***

Maria sorregge il Figlio

Riccioluto e con un nobile rossore,

Bambini come questo la notte di Natale

Forse abitano i sogni di donne sterili;

***

Così i Santi legati non temono

Il carnefice, in una tunica blu,

Si sentono protetti da aureole dorate:

Qui c’è una luce, là – altre luci.

***

E i colori, sono colori luminosi e tersi,

Sono nati con lui e in lui si sono estinti.

C’è una leggenda: ha sciolto le tinte

In olio consacrato dai vescovi.

***

E c’è un’altra leggenda: un serafino

Gli volò appresso, sorridente e fulgido,

E presi i pennelli gareggiò con lui

Nella sua arte meravigliosa… ma invano.

***

C’è un Dio, c’è un mondo, essi vivono per sempre,

Mentre la vita delle persone scorre effimera e penosa,

Ma tutto in sé racchiude colui,

Che ama il mondo e crede in Dio.

Nikolaj Gumilëv

nikolaj-stepanovic-gumilev
Nikolaj Stepanovič Gumilëv